La voce del direttore - Sindacato Militare Arma Carabinieri SMAC

"gladio pacem quaerunt"
Vai ai contenuti

Menu principale:

La voce del direttore

Notizie
Il Sindacto è la forma di tutela e protezione dei diritti dei lavoratori. Questo Sindacato difende i diritti dei Carabinieri in tutta la Nazione e nei Paesi in cui prestano servizio. La Corte Costituzionale ha sancito che, anche i Carabinieri, sono cittadini della Repubblica Italiana e pertanto meritano pari diritti e tutele di tutti i lavoratori. Ritengo che una Forza di Polizia Militare, nella possibilità di accedere ad una forma di assistenza sindacale, può dare maggiori garanzie di democrazia e di un personale professionale e coeso. La sentenza n. 120/2018 della Corte Costituzionale, con Giudizio di Legittimità costituzionale in via incidentale, presidente LATTANZI, decisione in data 11/04/2018 e pubblicata in G.U. il 20/06/2018 n. 25, ha dichiarato l'illeggittimità costituzionale dell'art. 1475, comma 2, del Decreto Legislativo 15 marzo 2010 n. 66 Codice dell'Ordinamento Militare, autorizzando la costituzione e l'operatività delle Associazioni Militari a carattere Sindacale. Nella sentenza ha precisato al punto 18 ...." Tuttavia, per non rinviare il riconoscimento del diritto di associazione, nonchè l'adeguamento degli obblighi convenzionali, questa Corte ritiene che, in attesa dell'intervento del legislatore, il vuoto normativo possa essere colmato con la disciplina dettata per i diversi organismi della rappresentanza...." Di fatto gli stessi diritti e facoltà della rappresentanza Militare sono estesi anche alle Associazioni Militari a carattere Sindacale: I Sindacati Militari.  
 
Torna ai contenuti | Torna al menu